Concerto dell'orchestra d'archi De Bassus
Vicosoprano, Chiesa Santa Trinità  sabato 28 dicembre 2019, ore 20.00

violin-516023 1920Un' orchestra di giovani, talentuosi esecutori con un programma di musica classica. Per concludere l'anno e aspettare con gioia il 2020.

 
Sarà una festa degli archi, quella che si terrà alla chiesa di Vicosoprano il 28 dicembre alle ore 20, per concludere l’anno in bellezza con le manifestazioni della Pgi Bregaglia. 
Il programma sarà di musica classica e accattivante: ascolteremo il concerto per cembalo in re minore, di J.S. Bach e sempre del famoso compositore i concerti per violino in la minore e in mi maggiore. 
L’orchestra ci delizierà  poi con il Concerto per la notte di Natale, di Corelli. 
 
Il direttore dell’orchestra De Bassus è Moreno Pozzi, mentre al violino solista ci sarà Elia Senese. Al cembalo Ombretta Presotto. 
I violini saranno Chiara Del Simone, Mariateresa Moretta, Chiara Varenna. Alla viola suonerà Chiara Geronimi, mentre al cello Giacomo Sala. Al contrabbasso ci sarà Giovanni Croce. 
 
 
MORENO POZZI
 
Diplomato in Pianoforte presso il Conservatorio statale di Musica "G.Verdi" di Milano, consegue la specializzazione didattica per l'insegnamento del pianoforte nelle scuole Medie ad indirizzo musicale, prosegue ora gli studi nel corso medio di Composizione sperimentale presso il medesimo istituto.
Ha seguito corsi di perfezionamento pianistico con Bruno Canino ed Alessandro Marangoni.
È docente di Teoria e Solfeggio, Armonia e Pianoforte presso la Scuola di Musica di Bormio e dal 2011 è docente di Pianoforte ed Organo presso la Scuola Musicale Poschiavo.
Dirige il complesso di fiati "Corpo Musicale di Grosotto", l'Ensemble vocale "Cantimbanco" di Tirano e collabora con diversi strumentisti e gruppi corali del territorio in qualità di pianista accompagnatore e maestro preparatore.
 
 
ELIA SENESE 
si è diplomato presso il Conservatorio G. Verdi di Como con il massimo dei voti e la lode.
Allievo di Yulia Berinskaja, Valery Gradow, Cristiano Rossi, Trio Altenberg Wien (trio stabile del Musikverein di Vienna), Martin Hornstein.
Ha vinto numerosi primi premi e speciali riconoscimenti a concorsi internazionali e nazionali. Si è perfezionato presso diverse Accademie musicali: Svolge attività concertistica come solista e camerista in Germania, Spagna, Svizzera e Francia e in alcune importanti città italiane tra le quali Milano, Auditorium Verdi- Mahler,Teatro 'la Scala della vita'; Venezia Palazzo Pisani, Monza Villa Reale e sala Maddalena, collaborando con diverse associazioni concertistiche e festival internazionali (Autunno Musicale a Como; X° ed. Trento Festival di musica contemporanea, Amici della Musica di Sondalo, Accademia di Musica di Pinerolo; Associazione Giosuè Carducci di Como; Pianomaster di Gravedona; Accademia Gioacchino Rossini di Busto Arsizio; Associazione musicale lucchese; Accademia dei leggieri di Sangiminiano Siena; Samarate Music Accademy, Portofino, Santa Margherita ligure, Silser Abendmusiken,Sils Engadina; Fondazione E.conrad, Poschiavo; Festival 'El capricio' Madrid; Festival di Louvergny ecc.
In qualità di solista ha collaborato con l'Orchestra da Camera di stato della Radio TV della Repubblica di Bielorussia, l'Orchestra sinfonica di Bacau-Romania. Ha eseguito in prima assoluta "Parabola" una composizione per violino solista e orchestra di fiati del compositore Claudio Josè Boncompagni.
Nel 2008 ha collaborato con Victoria Schneider Malipiero per la prima esecuzione europea di "Idee" di Riccardo Malipiero nell'ambito del "Convegno Internazionale della musica dodecafonica" tenutosi presso il Centro Italo-Tedesco a Villa Vigoni (Menaggio). Svolge attivita' didattica presso le scuole: Civica della provincia di Sondrio e Monteverdi di Morbegno (presso cui dirige le rispettive orchestre giovanili), Scuola di musica della regione Bregaglia(CH) e Scuola Musicale Poschiavo. Elia Senese collabora stabilmente col duo violino e piano "Duorion"(CH) e il trio "Betelgeuse"(IT).
Suona "Saturno" un violino della collezione privata "Musica delle Sfere" del liutaio russo Andrea Schudtz.
 
 
L’ingresso al concerto sarà gratuito, con un’offerta libera. 
 
Per maggiori informazioni: bregaglia@pgi.ch
 
 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch