Visita culturale alle mostre della Bregaglia
Coltura, Castasegna e Stampa, sabato 5 settembre 2015

Castelmur2

Una gita culturale alla scoperta di due interessanti mostre nella Bregaglia.

Quest'anno, oltre alle attrattive che da sempre rendono la valle una meta ambita per il turismo culturale, due interessantissime mostre temporanee, l'una a Palazzo Castelmur e l'altra al museo Ciäsa Granda e alla Galleria «Il Salice» valgono davvero la visita anche per coloro che già da tempo conoscono e frequentano la Bregaglia.

A Coltura il Palazzo Castelmur, settecentesca residenza della famiglia Redolfi trasformata dal barone di Castelmur in un sontuoso palazzo in stile moresco, propone Videoarte Castelmur / 2. Si tratta di una ideale prosecuzione della mostra allestita due anni fa dal gallerista di Coira Luciano Fasciati. Diversi artisti hanno dato vita a numerose installazioni video all'interno degli spazi del palazzo, ispirandosi proprio alla sua storia e alle sue sale. I risultati sono interessanti e, talvolta, sorprendenti, con giochi illusionistici e contrasti che rendono unica la già ricca visita alle sale del Palazzo. Per chi lo desidera, vi sarà la possibilità di visitare la mostra permanente dedicata ai pasticceri engadinesi nel mondo.

A Stampa la mostra L'Albigna di Emil Zbinden espone invece le opere, principalmente stampe e tempere all'uovo (una tecnica medioevale recuperata dall'artista) di Emil Zbinden, pittore e incisore realista bernese. Interessato al divenire e alla trasformazione industriale anche nelle montagne svizzere durante il '900, Zbinden fu presente per diverse stagioni sui cantieri della diga dell'Albigna, la cui prima pietra fu posata proprio sessant'anni fa. Ritrasse le strutture, i paesaggi, gli uomini e la loro fatica e i rapporti sociali che tra essi si instauravano. Oggi molte delle sue opere sono custodite presso la Biblioteca nazionale di Berna. La mostra è arricchita da un filmato esplicativo, da un video composto con gli schizzi delle opere e da diversi oggetti appartenuti all'artista.

A Castasegna il tema prosegue con Una giornata sull'Albigna, con il reportage fotografico realizzato da Urs Beyeler durante la costruzione della diga, che in alcuni scatti ha catturato gli uomini, le macchine, la durezza del lavoro e l'ambiente montano. Entrambe le mostre sono impreziosite da audioinstallazioni con interviste a ingegneri e operai che hanno lavorato sui cantieri dell'Albigna, realizzate da Andrea Tognina e Paola Beltrame su commissione della Pgi Bregaglia: una preziosa testimonianza di storia orale e sociale.

La gita toccherà le tre mostre e comprenderà un pranzo in un ristorante locale. La partenza è prevista in mattinata da St. Moritz e il ritorno nel tardo pomeriggio.
La quota di partecipazione, comprensiva di trasporto, pranzo e visite, è fissata in  CHF 40.- (soci) e CHF 50.- (non soci).

Per maggiori informazioni e prenotazioni (entro il 23 agosto): maurizio.zucchi@pgi.ch / 081 822 17 11

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch